Animali

Come prendersi cura di un criceto

Come prendersi cura di un criceto?

Gli animali sono da sempre soggetti particolarmente delicati, come i bambini.

Per la loro cura e salute servono sempre parecchi accorgimenti quali: vaccini, esami, accessori adatti per prevenire malattie derivanti da parassiti e occorrono anche certificati che ne attestano la salute ed anche parecchi altri dettagli.

Tra l’altro ci sono tanti tipi di criceto.

Quindi dovremmo avere anche delle informazioni specifiche su come prendersi cura di un criceto russo o su come prendersi cura di un criceto dorato?

Non serve però avere dei certificati per poter attestare la salute del criceto.

Essa infatti deve essere garantita sempre, da quando nasce fino alla fine.

Come prendersi cura allora della salute di un criceto?

Già, è proprio una bella domanda: compre prendersi cura di un criceto?

Al contrario di quanto si pensi, anche i criceti hanno bisogno di analisi cliniche specifiche da possedere per poter provare a veterinari e dottori vari l’attestata salute dell’animale, qualora lo si debba sottoporre ad un controllo di qualsiasi tipo.

Altra cosa da tenere sempre sotto controllo è l’alimentazione, punto focale di un’ottima salute.

Tutto quello che c’è da sapere sull’alimentazione di un criceto

I criceti sono roditori, questo, come ben sappiamo, significa che possono mangiare moltissimi cereali e verdure soprattutto.

Per l’alimentazione è meglio optare per mangimi specifici magari anche mix che si trovano semplicemente nei negozi per animali o anche online.

Oltre a questa opzione iniziale potete anche acquistare il mangime per il vostro piccolo criceto anche presso i negozi di legumi e cereali vari e fare da voi un bel mix per garantirgli i nutrienti necessari ed anche una nutrizione del tutto naturale e per nulla nociva, in grado di renderlo sempre più in salute.

Anche il peso è un dettaglio da tenere sempre sotto controllo per non far insorgere obesità e tantissimo altro ancora.

Il buon umore fa benissimo anche agli animali

Ebbene sì, il buon umore non è solo indispensabile a noi umani per poter condurre una vita davvero felice e spensierata.

Questa componente è necessaria anche ad altre vite come quelle animali ad esempio.

Come far quindi a garantire un buon umore ad un criceto in modo che si tenga abbastanza in salute?

Come prendersi cura di un criceto?

Acquistate dei giochini ed una gabbia bella grande in modo da farlo stare anche fuori oltre che sempre e solo in gabbia.

Non piacerebbe proprio a nessuno sentirsi in prigione e lo stesso avviene per gli animali, quando gli si impedisce di essere loro stessi al di fuori di cucce, gabbie ecc.

Gli accessori immancabili in una gabbietta di un criceto possono essere differenti, oltre alla classica ruota che tutti conosciamo.

Si può acquistare una piccola scaletta per far fare del movimento ad un animale piuttosto sedentario come quello in questione, una pallina in grado di essere spostata anche con le zampine, da una parte all’altra, senza paura che possa farsi male, in quanto spesso realizzata con materiali siliconici, gommosi, privi di rischi per l’animaletto oppure ancora amache davvero simpaticissime e divertenti per farlo riposare in un modo del tutto alternativo al classico “appallottolamento” a terra per dormire.

Vi sono davvero parecchie alternative per poter permettere al vostro cricetino di godere di un divertimento sfrenato, ad un piccolo prezzo, basta recarsi in negozi per animali e scegliere quale più fa al caso vostro o che più vi piace oppure online scegliendo quello che preferite, in quanto la scelta sarà più ampia, sia di prezzo che per tipologia.

L’ambiente, essenziale per un animale di piccola taglia

L’ambiente è altresì, come ultimo ma non per importanza, un fattore molto importante per far sì che l’animale non soffra.

Per esempio, questa considerazione potrebbe essere particolarmente specialmente se siamo alla ricerca di regole su come prendersi cura di un criceto nano.

La gabbietta va posizionata infatti in un ambiente parecchio ventilato e con temperatura mite, né calde e neppure fredda.

Solamente in questo modo il vostro criceto potrà beneficiare di un’aria consona alla sua salute, altrimenti, se lo si posizionerà in un ambiente parecchio freddo. soffrirà e stessa cosa avverrà se la zona dove è sita la sua gabbietta sarà troppo calda.

Per far sì che all’interno della gabbia vi possa essere anche una buona igiene, abbiate cura di scegliere della segatura invece del pellet, quest’ultima assorbirà tutti gli escrementi e non danneggerà la salute del vostro animale, cosa che col pellet potrebbe avvenire.

Infine, abbiate cura di apportare acqua pulita costantemente in modo da non far ingerire all’animale batteri che potrebbero esservi all’interno dell’acqua quando non viene cambiata per parecchio tempo e stesso procedimento vale per la ciotolina per il mangime, se cambiate più spesso il tutto il vostro animaletto ne ricaverà solo ed esclusivamente un grandissimo beneficio in crescita ed in ottima salute.

LEGGI LE NOSTRE GUIDE DI ANIMALI: CLICCA QUI

Back to top button
Close