Viaggi

Torre Eiffel: la storia e le curiosità sul monumento

Parigi è considerata una delle capitali più romantiche fra le più importanti città europee. In effetti la capitale francese ha un suo fascino tutto particolare, dettato anche da uno dei luoghi simbolo di questa metropoli. Stiamo parlando della Torre Eiffel. La Torre Eiffel è alta 312 metri. Quando è stata costruita da subito si è capito come costituisse un edificio molto originale. Nel periodo in cui fu realizzato, questo monumento non aveva davvero alcuna somiglianza con altre costruzioni del genere messe a punto in altre parti del mondo. Eppure non mancarono le critiche da parte dei detrattori, alcuni dei quali volevano anche che fosse abbattuta. Vuoi saperne di più sulla storia della Torre Eiffel e sulle sue caratteristiche? Ti diamo qualche informazione a questo proposito.

La storia della Torre Eiffel

Sicuramente la Torre Eiffel va inserita fra le attrazioni principali della Francia se ti chiedi cosa vedere a Parigi. La storia della realizzazione di questo monumento così importante e così imponente è legata al voler creare un monumento da utilizzare come commemorazione dei 100 anni della Rivoluzione Francese.

Prese proprio questo nome ispirandosi a Gustave Eiffel, ingegnere e architetto che si occupò della progettazione del monumento. In realtà però fu tutta un’intera squadra che si occupò del progetto, perché inizialmente intervennero anche altri ingegneri.

Gustave Eiffel però è riuscito a registrare il brevetto, mettendo il suo nome, per questo è passato alla storia come il principale realizzatore della torre.

In realtà il suo ruolo è stato semplicemente quello di inviare un suo collaboratore per correggere alcuni errori che erano stati commessi nel progetto iniziale.

Le caratteristiche della Torre Eiffel

Non è stato facile costruire questo monumento, infatti sono stati impiegati due anni, due mesi e cinque giorni. La Torre Eiffel è stata inaugurata il 31 marzo del 1889. Ufficialmente il pubblico ebbe la possibilità di entrare soltanto il 6 maggio di quell’anno.

Abbiamo detto l’altezza della Torre Eiffel, come corrispondente a 312 metri. In realtà, se consideriamo le attuali antenne che sono state installate sulla sua cima, oggi il monumento arriva a 324 metri.

Fino al 1930 ha rappresentato il monumento più alto in tutto il pianeta, almeno fino a quando sono stati costruiti il Chrysler Bulding e l’Empire State Building.

Ma di quale materiale è fatta la Torre Eiffel? Anche questo è un aspetto molto interessante da conoscere. Si tratta dell’uso del ferro battuto per tutta la complessità del monumento.

Un’altra curiosità che è opportuno conoscere è costituita dalla colorazione della torre. Se lo guardiamo dal basso, questo monumento sembra essere uniforme nelle sue tinte.

Invece nella realtà dei fatti non è affatto così, perché la vernice tende ad essere più scura man mano che si sale. Questo accorgimento è stato preso per assecondare delle esigenze di prospettiva e per rendere la Torre Eiffel ancora più omogenea nella sua visione d’insieme.

Per tutte queste caratteristiche possiamo dire davvero che la Torre Eiffel continua ad essere uno dei monumenti più affascinanti fra tutte le meraviglie che si possono vedere in giro per il mondo.

Related Articles

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close