Viaggi

Ippodromo di Milano, una perla a San Siro

L’ippodromo di Milano è un posto davvero molto importante per la storia Milanese. Questo è stato rinominato Ippodromo SNAI San Siro ed ha una storia molto ricca che è iniziata nel 1920 quando è stato realizzato. E’ molto conosciuto perché nel mondo dell’ippica è uno dei più importanti ippodromi esistenti. Al suo interno si sono tenute tante competizioni di livello internazionale. Ha a disposizione diversi tracciati.

Quattro per le corse in piano, una per lo steeple chase, uno per le corse in siepi e poi una per le Cross Country. Su un’area di 160 mila metri quadrati ci sono almeno 500 corse l’anno. Infatti, si trovano anche i risultati dei più grandi purosangue di livello internazionale. Ci sono campioni come Tenerani, Sirlad, Ribot e Tony Bin.

La struttura dell’ippodromo di Milano

La struttura dell’Ippodromo di Milano è molto particolare e ricca di servizi. Infatti, si estende su un’area di 160 mila metri quadrati e ci sono tante cose nel corso dell’anno. In calendario ci sono le corse di gruppo e 10 Gran Premi. Ha un primato, ovvero è un monumento di interesse nazionale e questa è la prima volta per un impianto di questo genere. All’interno della struttura vi si trova un ristorante, il Canter.

Si trova in una palazzina liberty proprio attaccata all’intera struttura. In questo stabile si chiamano anche degli emblemi tipici della storia dell’ippica fatti di tradizione e di modernità. Inoltre, vi è anche la Bouvette di Leonardo per un aperitivo sempre in corrispondenza della tribuna centrale. Da non perdere anche un locale come First club music bar dove vi sono anche delle serate della Movida Milanese.

Entrambi questi locali, sono molto frequentati sia in occasione delle corse, ma anche a prescindere da queste. Del resto l’ippodromo è un punto di riferimento oramai per la città e in generale, per quelli che amano questo sport. E’ invidiata in tutto il mondo ed è un vero privilegio averla in Italia.

I simboli dell’ippodromo Milanese

L’ippodromo San Siro di Milano è anche caratterizzato dalla presenza di alcuni simboli come ad esempio, il cavallo di Leonardo. Infatti, questa struttura è ispirata al cavallo disegnato da Leonardo da Vinci e poi, realizzato dalla scultrice americana Nika Akamu. Questa struttura è simbolica ed è molto importante proprio perché riesce a racchiudere il simbolismo di tale impianto.

Il cavallo è stato piazzato davanti alla struttura diversi anni fa, ovvero nell’autunno del 1999. E’ esposto all’ingresso della tribuna secondaria dell’ippodromo. Per raggiungere questo impianto sportivo, si può andare in auto attraverso l’autostrada A8 Milano – Varese, l’autostrada A1 Milano – Roma o l’autostrada A4 Torino – Trieste. Bisogna sempre proseguire in direzione San Siro.

E’ anche possibile raggiungerlo con i mezzi pubblici. Infatti, c’è la linea metropolitana M5, ovvero la linea Lilla con la fermata San Siro Ippodromo di Milano. E’ circa 7 minuti a piedi dalla struttura, altrimenti c’è la metropolitana M1, ovvero la linea rossa con la fermata Lotto. Bisogna proseguire per circa 15 minuti a piedi.

Related Articles

Back to top button
Close