Animali

5 impercettibili sintomi del diabete nel cane

Il diabete è una condizione cronica, che non può essere curata ma che può essere gestita, per ristabilire della qualità alla vita del cane, ovvero permettergli di vivere una vita normale.

Tuttavia se passa inosservato o non è gestito e trattato adeguatamente, il diabete può causare problemi gravi e irreversibili. La maggior parte di questi problemi però si possono prevenire, basta solo stare all’erta e intervenire immediatamente.

Prendersi cura di un cane diabetico non è sempre facile, in quanto è sinonimo di limitazioni e sfide anche per i padroni, come anche spese continue, tra test, monitoraggi, diete speciali e insulina.

Prima viene correttamente diagnosticato e viene stabilito un appropriato regime alimentare per il cane, e meglio è, in quanto sono maggiori le possibilità di evitare problemi ancora più gravi andando avanti con l’età; in alcuni casi, una condizione prediabete o borderline può retrocedere o passare completamente, grazie anche ad un pizzico di fortuna. Gli esperti di Petyoo mettono a disposizione una guida molto completa che ti sarà utile per trovare il miglior cibo per un cane diabetico.

Se si vuole giocare d’anticipo, il padrone deve essere in grado di riconoscere i sintomi, ovvero che c’è qualcosa che non va con il proprio cane, comprendere il potenziale collegamento tra sintomi e diabete, e recarsi subito dal veterinario.

Generalmente i primi sintomi sono appena percettibili e possono passare inosservati, ed è qualcosa di ancora più difficile cercare di connetterli ad una condizione specifica, specialmente se non si è a conoscenza di cosa cercare. In questo articolo condivideremo con voi: cinque sintomi iniziali difficili da percepire. Continua a leggere per saperne di più.

Insaziabilità e perdita di peso

Può essere davvero difficile capire se il cane sia più affamato del solito o semplicemente famelico, in quanto i cani sono dei ruffiani quando si parla di cibo e stai pur certo che faranno finta di non essere stati nutriti da anni, nonostante stiano scoppiando; tutta questa sceneggiata nella speranza di ottenere una seconda porzione!

Tuttavia, se il tuo cane ti sembra più ossessivo del solito, è particolarmente insistente, fruga tra i rifiuti, chiede costantemente del cibo anche se sa bene che non gli verrà mai dato, e ti sembra strano questo suo comportamento così insolito, allora c’è sicuramente qualcosa che non va, soprattutto se nonostante tutto ciò non ingrassa; questo può essere un allarme e sintomo di diabete.

Mangiare più del normale e perdere peso, non è qualcosa che succede ai cani in salute, questo è infatti è un sintomo di un problema di salute. Il diabete ovviamente non è l’unica ipotetica causa di questa insaziabilità, ma è una delle più comuni.

Sete eccessiva

La quantità d’acqua che il tuo cane beve al giorno, dipende da una serie di fattori: clima, attività e tipologia di cibo. Se vedi che la ciotola del cane è spesso e volentieri vuota e continua a cercare dell’altra acqua e non ti riesci a spiegare il perché; il diabete potrebbe essere la risposta.

Questa condizione alza i livelli di glucosio nel sangue, il corpo del cane non è in grado di gestire questo problema e di conseguenza cerca di eliminare il glucosio in eccesso attraverso l’urina, ed è per questo motivo che necessita di bere così tanto.

È un sintomo progressivo, per questo potrebbe volertici un po’ a notarlo; l’importante è non ignorarlo.

Minzione frequente

Come potrai già immaginare, un cane che beve eccessivamente sente anche la necessità di urinare più frequentemente rispetto che al cane medio e in salute, e questo è qualcosa di molto comune nei cani diabetici.

Se il tuo cane reclama a gran voce il bisogno di andare al bagno e sembra farne tanta, allora il diabete potrebbe non essere l’unica ragione, ma è di sicuro una tra le cause che il tuo veterinario dovrà prendere in considerazione.

Incontinenza

Come già detto in precedenza, un cane che beve più del solito, necessita anche di urinare più frequentemente. Tieni conto però che il cane potrebbe non sempre avere l’opportunità di uscire quando ne ha bisogno o essere in grado di trattenerla.

Questo può solo che portare il cane a farla dentro casa; un sintomo, che ricordiamo ancora una volta non è necessariamente sinonimo di diabete e potrebbe anche essere solo un problema di comportamento, ma è comunque un qualcosa che deve essere preso in considerazione e mai ignorato.

Cataratta e visione offuscata

La cataratta è un problema molto comune legato alla vista che normalmente si sviluppa nei cani anziani; una condizione che può anche essere sintomo di diabete, specialmente se occorre nei cani giovani. La cataratta viene a formarsi a causa dell’eccesso di glucosio presente nel sangue, condizione che porta allo svilupparti di depositi negli occhi e di quell’annebbiamento tipico dei cani anziani.

Questo annebbiamento o qualsiasi problema e cambiamento legato agli occhi, non deve mai essere ignorato e se noti questo sintomo in combinazione a qualsiasi altro menzionato qui sopra, assicurati di farlo sapere al tuo veterinario, in quanto dare un’immagine completa della situazione può aiutare il veterinario e orientarlo sui test da fare, in modo poi da ottenere una diagnosi completa e formale.

Back to top button
Close